ROTATORIE: DOPO LE PAROLE, IL PRIMO ATTO UFFICIALE - Alberto pensa - Alberto Gaffuri

Vai ai contenuti

Menu principale:

ROTATORIE: DOPO LE PAROLE, IL PRIMO ATTO UFFICIALE

Pubblicato da in Alberto il sindaco ·
Una data, almeno quella, ora c'è. Il 3 febbraio prossimo, alle 18, scadrà infatti l'avviso pubblico per la cosiddetta “manifestazione di interesse”, primo passaggio formale in vista dell'avvio della procedura negoziata per l'affidamento degli interventi di messa in sicurezza della Como-Lecco.
Lo scorso 16 dicembre, l'Amministrazione provinciale di Como ha dato il via libera ufficiale all'iter amministrativo che porterà di qui a qualche mese alla scelta dell'impresa cui affidare i lavori lungo via Lombardia, interventi attesi ormai da oltre cinque anni che, è bene ricordarlo, porteranno alla realizzazione di due rotatorie (l'una all'incrocio di via Montorfano, l'altra tra le vie Magni e Gaffuri (ex depuratore, area cimitero) e alla riqualificazione dell'asse stradale compreso tra via Alzate e via Piave.

Base d'asta a 550mila euro

Finanziate per 800mila euro (550mila a carico della Provincia, 250mila pagati dal Comune), le opere partiranno da un importo a base d'asta di 550mila euro, oltre a 20mila euro per oneri di sicurezza. Risparmi e ribassi saranno reinvestiti nel tratto stradale oggetto dell'Accordo di programma firmato nel 2010 dai due enti coinvolti per opere aggiuntive rispetto a quelle già progettate dall'Amministrazione provinciale.

Il progetto, in sintesi

Come detto, i lavori porteranno alla realizzazione di due rotatorie, una all'altezza dell'incrocio di via Montorfano, l'altra tra le vie Magni e Gaffuri (ex depuratore), all'eliminazione degli attuali semafori  di via Alzate e via Montorfano e alla riqualificazione degli attraversamenti pedonali nei punti più pericolosi della Como-Lecco. Le opere, ovviamente, comporteranno una parziale modifica anche della viabilità comunale in accesso e in uscita alla ex 639, con obblighi di svolta a destra in immissione e utilizzo delle rotonde per l'attraversamento a sinistra.




Nessun commento

Torna ai contenuti | Torna al menu